Friday, 19/7/2024 | 7:46 UTC+2
Consil Sindacato

Commissione UE Impone Dazi su Auto Elettriche Cinesi

Dopo un’attenta riflessione, la Commissione europea prosegue la sua battaglia commerciale con la Cina e, annunciati all’inizio di giugno, ha stabilito dazi provvisori compensativi sulle importazioni di auto elettriche, i quali entrano in vigore oggi. Le aliquote sui tre produttori cinesi inclusi nel campione sono le seguenti: Byd al 17,4%, Geely al 19,9%, Saic al 37,6%. Le aziende che hanno collaborato all’indagine saranno soggette a un dazio del 20,8%, mentre per quelle che non hanno collaborato sarà del 37,6%. L’approvazione definitiva dei dazi provvisori è prevista entro fine ottobre, con una decisione da parte degli Stati membri. Se confermati, i dazi definitivi verranno applicati per 5 anni.

La Commissione europea ha rivisto leggermente al ribasso le aliquote dei dazi provvisori dopo il confronto con le società cinesi. Le misure restano provvisorie e il regolamento è ora inviato alle capitali, le quali hanno 14 giorni per pronunciarsi con un voto a maggioranza semplice. Successivamente inizierà un periodo di commenti sul regolamento provvisorio, che entro quattro mesi – entro ottobre – porterà la Commissione europea ad adottare, se necessario, la decisione di imporre dazi definitivi compensativi a conferma dei governi. Bruxelles ha avviato trattative con le autorità cinesi per una possibile “soluzione concordata.”

La Commissione europea ha aperto un’indagine anti- sussidi sui veicoli elettrici cinesi il 4 ottobre, la quale terminerà entro massimo 13 mesi dall’avvio. Dai risultati preliminari dell’indagine, Bruxelles ha stabilito che l’industria dei veicoli elettrici in Cina beneficia grandemente di sussidi ingiusti e che l’importazione di veicoli cinesi a prezzi artificialmente bassi rappresenta una minaccia per l’industria europea. La Commissione stima una diminuzione della quota di mercato europea durante la transizione ai veicoli elettrici, mentre quella cinese vede un aumento significativo.

La Cina ha risposto sottolineando l’importanza del dialogo e della consultazione per risolvere le controversie commerciali. Entrambe le parti sperano in una soluzione che preservi gli interessi reciproci. I dazi, quindi, rappresentano uno strumento per affrontare la situazione ingiusta e aprono la strada al dialogo per risolvere le divergenze commerciali.

Maggiori approfondimenti: http://www.conquistedellavoro.it/global/l-ue-impone-dazi-su-auto-elettriche-di-pechino-dal-17-4-al-37-6-1.3300634

About

Appassionato da sempre di tecnologia ed informatica, laureato in Ingegneria Informatica, profondo estimatore delle potenzialità del sud Italia ho deciso di "restare" e di creare una mia piccola realtà sul territorio per creare software in cloud personalizzati per grandi realtà aziendali. Iscritto all'ordine dei giornalisti di Napoli dal 2017,  la passione per la scrittura e la divulgazione, insieme all'esperienza che deriva dalla conoscenza del mondo del lavoro, mi ha portato a scrivere articoli per diverse testate  spaziando dal settore informatico ad altri ambiti. Se avete un argomento che volete approfondire scrivetemi e lo affronteremo insieme.